Fiorentina – Palermo 1-0

31 08 2009

fiorentina_lPalermostemma

Una bella Fiorentina.

La migliore sicuramente in questo primo scorcio di stagione.

Il Palermo è stato sorpreso dalla partenza dei Viola. Ritmo e pressing alto, grazie anche al consistente turnover applicato da Prandelli, e i rosanero sono andati confusione.

Ottime le prove di Vargas, Zanetti, Kroldrup e Gamberini. Proprio i difensori centrali meritano un plauso particolare. Una delle teorie più diffuse fra la tifoseria gigliata e gli addetti ai lavori è che la Fiorentina ha difensori centrali che soffrono gli attaccanti veloci. Ieri questa teoria è stata sconfessata. Miccoli e Cavani non hanno procurato grossi problemi e la coppia Kroldrup-Gamberini ne è uscita alla grande.

Anche il centrocampo, questa volta più di sostanza che tecnico, ha giocato bene. L’unico appunto che ci viene di fare è che, se davvero Kuz, dovesse essere venduto, occorre sicuramente acquistare un centrocampista centrale. Troppo fallosi Donadel e Zanetti. Il girone di ritorno si presenterà sicuramente carico di cartellini gialli per i due mediani.

Veniamo ai trequartisti. Santana ha iniziato molto bene salvo poi perdersi con il passare dei minuti. Ma era al rientro dopo quasi 8 mesi ed è quindi più che giustificato. Vargas ha giocato un’ottima gara. Ha recuperato diversi palloni (da uno di questi è nato il goal) e lottato finché non è stato sostituito. Jovetic, giudicato migliore in campo da sky, ha segnato il suo secondo goal in 3 giorni. Durante tutta la partita non ha mai buttato via il pallone. Ottime giocate alternate ad ottimi dribbling. Che si sia definitivamente sbloccato il giovane talento Montenegrino?

Ultimo ma non certo meno importante il Gila. L’attaccante di Biella anche ieri sera è stato determinante. Non certo per i goal e neanche per le conclusioni (solo un mezzo tiro dopo il palo di Jovetic) ma indispensabile nel trattenere i palloni e far salire la squadra. Grandissimo!

Adesso c’è la pausa. Fondamentale aver vinto. Ora ci possiamo concentrare tranquillamente sulle prossime gare senza avere tante pressioni come invece altre squadre  dopo solo 2 giornate  (Milan e Roma su tutte).