Magone calciofilo…

12 05 2010

…quello che ci è venuto osservando gli ultimi eventi calcistici.

La rosa della Nazionale per i Mondiali: una tristezza assoluta ma tanto a noi non riguarda.

Moggi va in televisione e “confessa” di aver regalato delle schede telefoniche ad alcuni arbitri…e giustamente il Pm lo infinocchia…

La Rubentus chiede la rimozione dello scudetto 2006 all’Inter (con quale coraggio morale, visto che gli andrebbero revocati 10 scudetti per furto sportivo e tolte 2 stelle dalla maglietta ?).

Totti che frigna su siti e giornali per giustificarsi della legnata inferta a Balotelli, e che viene ignobilmente squalificato solo per 4 giornate in Coppa Italia.

Lo Stato che permette la guerriglia del derby romano.

Ora vedremo se il campo di Torino verrà squalificato dopo gli scontri di Juventus-Parma…

Allenatori italiani che (giustamente) trionfano all’estero.

A proposito, onore a Carletto Ancelotti che ha avuto le palle per denunciare quello che nessuno ha ammesso.

E’ chiaro che il mondo del Calcio riflette la situazione attuale dell’Italia…





Dopo la Rai e Mediaset mancava solo La7

16 12 2009

Non siamo mai stati teneri con i Della Valle, ma quando il fortino è attaccato in maniera così evidente, occorre tornare tutti in trincea.

La docufiction (ora le chiamano così per dargli importanza) di ieri sera su Calciopoli è stata VERGOGNOSA. Nemmeno un telefilm è fatto in maniera così superficiale. Mescolare i Della Valle a dei maneggioni come Moggi o Giraudo è stato semplicemente scandaloso e l’immediata reazione della famiglia è stata veamente opportuna.

Pensavamo che La7 fosse l’unica televisione su cui ogni tanto poter fare affidamento…ma niente da fare: anche loro si sono uniformati alla trash television. Quel documentario è stato costruito in modo che apparisse una cronaca “reale” e comprovata di come si sono svolti gil eventi. Ma non solo: il modo in cui è stato furbescamente costruito era teso esattamente a denigrare i proprietari della squadra Viola.

Chi ha guardato la docufiction avrà pensato: ma siamo su Scherzi a Parte?

La Fiorentina ne esce come parte integrante di quel sistema Juve che ha fatto marcire il calcio negli scorsi anni.

Inconcepibile.

Noi non ci stiamo.

Noi da oggi guarderemo soltanto queste televisioni: