Catania – Fiorentina 0-0

1 11 2010

Noiosi e stanchi. Quest’anno le partite dei viola non riescono a regalare emozioni. I gigliati tornano da Catania con un pareggio a reti bianche che serve a smuovere la classifica ma che non risolve i soliti problemi di questa squadra.

C’era molta curiosità per il ritorno in campo di Mutu e  il fenomeno non si è fatto attendere più di tanto arrivando al tiro ben tre volte nei primi nove minuti del primo tempo.

Un primo tempo abbastanza equilibrato con l’occasione migliore capitata sui piedi di Mascara che su calcio di punizione ha colpito l’incrocio dei pali.

Nella ripresa ci aspettavamo un po’di vivacità ed invece l’apatia ha preso il sopravvento. Nessun tiro nello specchio della porta avversaria ma un estenuante, inutile, possesso palla. Non riusciamo a capire, ancora una volta, come sia possibile che questa squadra, senza avere impegni europei, crolli dal punto di vista fisico dopo nemmeno sessanta minuti di gioco.

Torniamo quindi dalla Sicilia con un punto che ci fa abbandonare l’ultimo posto in classifica ma che non ci fa restare sereni per il proseguo del campionato. Le prossime tre trasferte saranno con Roma, Milan e Juve…

Per finire un quesito: è giusto continuare a giocare con Montolivo in queste condizioni fisiche? Il capitano anche stasera ha stretto i denti ma gioca con il freno a mano tirato, perde molti contrasti e risulta poco decisivo. Siamo sicuri che stiamo facendo il meglio per il ragazzo e per la squadra?