Fiorentina-Bari 2-1 (Barreto, Mutu, Castillo)

10 01 2010

Diciamo subito come la pensiamo su Castillo. E’ stato disarmante, di un’intelligenza calcistica che rasenta lo zero. Entra, segna e dopo 3 minuti si fa espellere per un fallo inutile a centrocampo. Di certi giocatori ne facciamo volentieri a meno. Certo lo ringraziamo per il goal di oggi (niente di trascendentale…una rete segnata da pochi metri) che ci ha fato vincere una partita difficile ma speriamo che certi comportamenti non si debbano ripetere in futuro sempre che, come sembra, continui a vestire la maglia viola.

Prediamo quindi questi tre importantissimi punti contro una squadra che gioca molto bene. Una squadra ben messa in campo che attua un gioco semplice ma ordinato che non butta mai via la palla e che si affida ad ottimi esterni d’attacco.

Per quanto concerne a squadra gigliata la palma del migliore in campo va sicuramente a Montolivo. Il talento di Caravaggio ha disputato un’altra ottima partita condita da assist, tiri da lontano, una traversa colpita e diversi palloni recuperati. Speriamo che l’arrogante viareggino non se ne accorga e lo lasci tranquillo a Firenze. Buona la partita anche di Donadel, nonostante il cartellino giallo che gli costerà una giornata di squalifica, di Felipe, giocate semplici ma sempre sicure ed il primo tempo di Mutu, autore del goal del pareggio. Adesso altre due partite al Franchi. Giovedì arriverà il Chievo per la Coppa Italia e domenica il Bologna per la prima giornata di ritorno. Proprio domenica mancheranno sicuramente Zanetti (ancora infortunato) e Donadel (squalificato). Urge correre ai ripari. Speriamo che il buon Pantaleo ci regali, in questa settimana, il centrocampista che attendiamo da alcuni mesi.