Fiorentina – Udinese 3-2

6 02 2012

La Fiorentina si regala il secondo successo consecutivo in campionato battendo in casa l’Udinese, una vittoria che porta spunti interessanti nella domenica caratterizzata dal vento gelido.  Oramai lo schema è quello collaudato, il 3-5-2 e la formazione in campo è quella base con Salifu non ancora al meglio in mediana c’è Lazzari, in avanti confermata la coppia Amauri-Jovetic.
Nonostante il freddo la gara è piacevole,  la Fiorentina prova a far la gara, l’Udinese si conferma pericolosa quando riparte e i friulani vanno avanti sfruttando un errore in appoggio di Montolivo ed il solito Di Natale non perdona davanti a Boruc. La Viola reagisce anche se non sempre riesce ad innescare le punte, l’Udinese invece quando si presenta in area avversaria fa paura. Il pari arriva su rigore per un intervento di mano di Benatia, Jovetic trasforma il rigore e manda le squadre all’intervallo in parità. La ripresa iniza nel modo migliore per la Fiorentina che confeziona il vantaggio sull’asse dei due esterni, Pasqual mette al centro un ottimo cross su cui Cassani brucia Armero e firma il primo gol in maglia viola. Una volta in vantaggio la squadra di Rossi mostra ancora buone geometrie con gli esterni che svolgono un gran lavoro in entrambe le fasi, peccato che la squadra non sfrutti a dovere un paio di contropiede per chiudere la gara, anche se il 3-1 arriva a cinque minuti dalla fine ancora su rigore e ancora per un fallo di Benatia, Jovetic si conquista il rigore e lo trasforma. Come contro il Siena la Fiorentina subisce un gol alla fine, stavolta la firma è di Torje, ma per fortuna anche stavolta il gol arriva troppo tardi per creare problemi. Il pubblico presente sugli spalti era ai minimi stagionali per via della temperatura gelida, ma coloro che hanno scelto di esserci hanno apprezzato una squadra volitiva e che inizia a ritrovare discrete trame di gioco.
 
Boruc 6,5 E’ battuto due volte, ma compie almeno tre parate di buon livello
Gamberini 6 Inizio non facile dopo se la cava bene
Natali 6 Buone chiusure, non sempre preciso negli appoggi
Nastasic 6 In sofferenza in avvio su Di Natale, va meglio nella ripresa
Cassani 7 La sua miglior partita a Firenze, non solo per il gol, ma per una presenza continua sia in fase difensiva che in appoggio alla manovra
Behrami 6,5 Il solito moto perpetuo, recupera diversi palloni
Montolivo 6 Sufficienza al limite, l’errore nel primo tempo è da matita rossa, si riscatta con un buon secondo tempo
Lazzari 6 Vedi Montolivo, con la differenza che non commette errori evidenti ma troppi passaggi errati, nella ripresa va decisamente meglio ma nella prossima partita non ci sarà per squalifica
Pasqual  6,5 Procura il primo rigore e firma l’assist del raddoppio, in mezzo a tante giocate positive un errore che vanifica un buon contropiede
Amauri 6 Va peggio che all’esordio, ma si fa vedere anche per la gran voglia di far bene e per come incita il pubblico
Jovetic 7 Non sempre nel cuore della partita ma quando si accende è una delizia per gli occhi, si conquista un rigore e ne trasforma due contro Handanovic che sui rigori a volte si esalta.
All. Rossi 7 Squadra che vince non si cambia, si vede la sua mano sia come geometrie che sotto il profilo atletico, decide di non fare cambi e i fatti gli danno ragione.
 
AN

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: