Considerazioni tattiche

12 03 2010

Uno dei maggiori problemi che la Fiorentina sta incontrando in questa stagione riguarda la fase realizzativa. Purtroppo l’assenza di Mutu e la contemporanea annata “storta” del Gila stanno avendo un peso non indifferente sui goal fatti e la classifica ne sta risentendo in maniera determinante. Urge correre ai ripari sia per il finale di questa stagione che per l’anno prossimo. Probabilmente converrà rivedere il modulo: il 4-2-3-1 non sembra dare molte garanzie lasciando troppo spesso il bomber di Biella a combattere da solo contro i 2 centrali di difesa avversari. Magari si potrebbe provare con un 4-4-2 affiancando a Gilardino o una seconda punta (p.es. Jovetic che potrebbe “attaccare” ancora di più l’area avversaria e creare più spazi) o giocare con il doppio centravanti come ai tempi di Toni e Pazzini; anche se, questa seconda ipotesi la vediamo più ardua in quanto prevederebbe l’impiego di Keirrison o Babacar entrambi ancora non pronti a giocare da titolari. Il centrocampo potrebbe schierarsi da sx a dx con Vargas, Montolivo, Zanetti e Marchionni e la difesa con Pasqual, Natali, Kroldrup (in attesa che rientri Gamberini) e De Silvestri con gli esterni bassi e alti a spingere e coprirsi a vicenda.

Come si vede, anche perché non può essere altrimenti, gli 11 titolari rimarrebbero gli stessi ma, a nostro personale avviso ne gioverebbe Giardino e la cosa non ci dispiacerebbe affatto.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: