Fiorentina-Bari 2-1 (Barreto, Mutu, Castillo)

10 01 2010

Diciamo subito come la pensiamo su Castillo. E’ stato disarmante, di un’intelligenza calcistica che rasenta lo zero. Entra, segna e dopo 3 minuti si fa espellere per un fallo inutile a centrocampo. Di certi giocatori ne facciamo volentieri a meno. Certo lo ringraziamo per il goal di oggi (niente di trascendentale…una rete segnata da pochi metri) che ci ha fato vincere una partita difficile ma speriamo che certi comportamenti non si debbano ripetere in futuro sempre che, come sembra, continui a vestire la maglia viola.

Prediamo quindi questi tre importantissimi punti contro una squadra che gioca molto bene. Una squadra ben messa in campo che attua un gioco semplice ma ordinato che non butta mai via la palla e che si affida ad ottimi esterni d’attacco.

Per quanto concerne a squadra gigliata la palma del migliore in campo va sicuramente a Montolivo. Il talento di Caravaggio ha disputato un’altra ottima partita condita da assist, tiri da lontano, una traversa colpita e diversi palloni recuperati. Speriamo che l’arrogante viareggino non se ne accorga e lo lasci tranquillo a Firenze. Buona la partita anche di Donadel, nonostante il cartellino giallo che gli costerà una giornata di squalifica, di Felipe, giocate semplici ma sempre sicure ed il primo tempo di Mutu, autore del goal del pareggio. Adesso altre due partite al Franchi. Giovedì arriverà il Chievo per la Coppa Italia e domenica il Bologna per la prima giornata di ritorno. Proprio domenica mancheranno sicuramente Zanetti (ancora infortunato) e Donadel (squalificato). Urge correre ai ripari. Speriamo che il buon Pantaleo ci regali, in questa settimana, il centrocampista che attendiamo da alcuni mesi.

Annunci

Azioni

Information

8 responses

10 01 2010
Cioli

Lasciamo pure che qualcuno compri il Signor Castillo, avrà almeno il merito di aver fatto guadagnare qualche soldo alla squadra viola.

11 01 2010
cidu1969

sarà difficile guadagnarci. E’ già tanto se riprendiamo i soldi spesi…
Un abbraccio Viola!

11 01 2010
mecanicu

impeccabile commento.
a me ha dato pure fastidio che non abbia esultato.
ma chi pensa di essere ibrahimovic ?
ma avete notato che si fosse stato un portiere serio avrebbe parato la brioscina
che ha tirato.

diamolo diamolo al bari, anche se ci si rimette 300,000 € almeno lascia spazio ai giovani.

per il resto 3 punti d’oro.

11 01 2010
leo

Ragazzi, ma se un vu ci capihe nulla di carcio lasciahe perdere che ‘ll’è meglio…
Avrei voluho vede’ vvoi, esser presi per i fondelli pe’ mesi dicendo che unn’era una riserva adeguata per la Fiorentina! Fahe festa, dahe retta a mme’! (Tra l’altro ha la miglior media minuti giocati/goal della Fiorentina; e quando ha giocato, a parte farlo il più delle volte fuori ruolo, se ben vi ricordate ha sfiorato diverse volte la rete… vedi a Marassi col Genoa e in casa col Parma!)

12 01 2010
cidu1969

Leo, ti consiglio di rileggere meglio l’articolo. L’accusa principale a Castillo è che si è fatto espellere per un fallo stupido che poteva costare molto caro alla squadra. Se lo ha fatto apposta perchè viene preso in giro…che se ne vada subito! di certi “professionisti” ne facciamo volentieri a meno. Se non lo ha fatto apposta continuo a dire che ha in’intelligenza calcistica pari allo zero. Quella espulsione ci poteva costare molto ma molto cara.
Questo era il senso dell’articolo.
Dire poi che ha la miglior media minuti giocati/goal della Fiorentina …la prendo come una battuta e quindi ci sorrido sopra.
Continua a seguirci e a commentare.
Un abbraccio Viola!
Cidu

12 01 2010
mecanicu

io sono più sanguigno e dico…
caro leo, posa iffiasco.
la migliore media ? :-D :-D bona questa…
peppia eh… ma se a chievo pareva uno zombie.
se a 34 anni giocava ancora ni Pisa un motivo c’è o no ?
l’anno scorso a Lecce sbagliò 2 reti a porta vota…dico VOTA…

11 01 2010
Aristarco

Che la vittoria in quel di Siena non fosse oro zecchino ma metallo più vile,non lo avevano captato solo i gonzi la cui genitrice è sempre incinta.Abbiamo raccolto tre punti d’oro senza rubare niente,sia ben chiaro.Ma quanta fatica e sofferenza;troppa,in tutta franchezza,per una compagine di dichiarate e legittime ambizioni!E per di più tra le mura amiche ed un avversario,per quanto accreditato da un buon percorso fatto sinora e da riconoscimenti di critica e pubblico,non certo trascendentale.Non è questa la Fiorentina che vagheggiamo nella nostra immaginazione,una squadra sempre a rischio di farsi “trombare” in casa , in contropiede, da avversari che si chiudono in difesa abbottonata e ripartono in sporadiche scorrerie per colpire chi si sbilancia nella frenesia di vincere ad ogni costo.Abbiamo pagato dogana con il Napoli e il Parma con questo assetto tattico suicida e per colpa di madornali errori delle solite PIPPE che continuano a scendere in campo ,mettendo a rischio le nostre coronarie.Ieri temevamo un replay di film degli orrori già visti e alla fine abbiamo tirato un sospirone di sollievo:questa volta la Dea del Pallone non ci ha voltato le spalle e così teniamo la linea di galleggiamento che ci consente di alimentare le nostre speranze di costante risalita fino alle posizioni che contano.Siamo in ritardo,ammettiamolo,ma non tanto per gli infortuni a catena e per i torti arbitrali subiti, quanto a seguito di un mercato estivo insulso e demenziale a tal punto che la stessa critica sportiva,e non la tifoseria più calda,lo ha bocciato senza mezzi termini.Basti pensare al nome simbolo che riassume, nella sua pochezza tecnica, un mercato da ragionieri contabili, chiuso nel peggiore dei modi:Ignacio Castillo.Giusto ieri ,dopo un interminabile letargo,ha battuto un colpo,risultato poi determinante ma non per suo merito.Il caso ha voluto che si trovasse lì a raccogliere un pallone respinto dalla traversa, dopo una prodezza balistica di MontOlimpo.In quella che resterà la sua ultima partita in maglia viola,ci ha sottratto la gioia di una segnatura “griffata” da un Gila e ci ha confermato tutte le perplessità del primo giorno in ordine alle sue palesi carenze tecniche con in aggiunta un deficit cerebrale che lo ha spinto al più inutile ed idiota dei falli.In pochi minuti, è passato dagli altari di un gol fortunoso alla polvere di una sacrosanta espulsione, che ha ridotto in dieci la squadra dove in tutti questi mesi ha bivaccato senza lasciare traccia degna di nota della sua presenza.Che dire sul Re del mercato che ha portato a Firenze,non ad Albino Leffe,questo modestissimo pedatore che ha ancora l’ardire impertinente di considerare incedibile?Che dire di quattro “patetici” balordi di suoi fans-i castigliani-i quali hanno stappato bottiglie di champagne ed invaso i siti viola per celebrare l’evento e predicare che avevano ragione loro ad essere convinti che meritava la sua opportunità da grande star in un palcoscenico come il Franchi di Firenze?Della serie quando le opinioni implausibili hanno il sopravvento sui fatti eloquenti,voglio porre all’attenzione del popolo viola la risibile affermazione secondo la quale,a detta di uno scatenato Don Pantaleo a ruota libera,la difesa gigliata ,una delle più forti del campionato (nella specialità delle belle statuine, suppongo),ha trovato in Felipe una sorta di ciliegina sulla torta. A scanso di spiacevoli malintesi,Felipe mi sta bene e gli auguro una brillante carriera in maglia viola.Le premesse sono buone ma a queste deve seguire la riprova dei fatti.Ne riparleremo a riscontri avvenuti.Quel che è certo è che dopo aver cercato il colpo Miranda,Mexes,Munoz,Breno e quant’altro,il Re del mercato non ha trovato di meglio che prendere in prova una riserva dell’Udinese.D’accordo non disponeva del Deposito di Paperone Moratti,degli ingenti mezzi finanziari degli Agnellidi.Ma allora che si agitava a fare freneticamente, dagli Appennini alla Ande, se era ben consapevole di non disporre del peculio per acquistare la SETA?Questi sono atteggiamenti da inguaribile ciarlatano di piazza o del bar dello sport. Ma non abbiamo ancora finito con queste lepidezze,manca la perla finale.Come è abbastanza noto a tutti quelli che il calcio lo frequentano con competenza,la Fiorentina langue in quanto ha vitale necessità di un centrocampista di prima fascia.Ebbene il mattatore delle compravendite,dopo aver avventatamente dichiarato ai quattro venti che la squadra da lui diretta è difficilmente migliorabile,si arrende all’evidenza e da dieci giorni va alla ricerca del soggetto “ad hoc”.Ha snocciolato un lungo rosario di nomi ed ha aperto infinite ed estenuanti(per noi tifosi che la Fiorentina la teniamo nel cuore e nelle budella)trattative reali ed immaginarie. In conferenza stampa ha delineato, a modo suo, un identikit del centrocampista che insegue da tempo.Nessuno è riuscito a capire che cosa bolle nel suo pentolone e se veramente intende fare sul serio oppure stupirci con i suoi effetti speciali. Nel porre termine a questo lungo elenco di malefatte,concedetemi di rivolgere un appello ed una calda esortazione a mobilitarci su tutti i siti viola al fine di impedire,con lo strumento civile e costruttivo delle nostre sollecitazioni,che le nostre aspettative possano essere clamorosamente deluse per la seconda volta. AD MAIORA con VELOSO,ROCCHI ed un laterale sinistro che sappia difendere e non farsi infilare in contropiede da tutti gli esterni del campionato.

13 01 2010
mecanicu

Bel commento.
Qui non siamo mai teneri con la società e con il DS ma ci esaltiamo quando dobbiamo esaltarci.
Il problema è che il campionato italiano è assai scarso,
e anche squadre con rose non tanto lunghe riescono a stare a galla (per fortuna).
Questo servirà per “morigerare” il calcio e renderlo più umano.
Poi, in fondo, un campionato combattuto dal 2 al 10 posto piace a tutti.
Sui pastrocchi di mercato di Pantaleo ci siamo già espressi, ma altresì dobbiamo riconoscere
che il bidone Melo è stato un grande affare.
Se Corvino sbaglia sulle 2nde linee ma ci prende su Gilardino, Mutu, Marchionni, etc, etc.
francamente ci possiamo stare, non credi ?

PS
Se qualche volta hai voglia di scrivere qualche pezzo sul nostro blog sei il benvenuto,
non hai che dirlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: